Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘freddo’

La speranza si dissolve

come il vapore dei fiumi

nelle giornate di freddo invernale.

Read Full Post »

Spirava dal mare. Sostenuto e freddo.

Inspirai la salsedine a pieni polmoni. Bastò un attimo per ritrovarmi in un’altra epoca, un altro mondo, una vita fa.

Un altro me, una lei che lei lo sarebbe stata ancora.

Mi perdevo a fissare le gocce d’acqua che si asciugavano sulla sua pelle scottata dal sole. Mi perdevo tra le ciglia scure dei suoi occhi chiusi per ripararsi dal dolore della luce del mezzogiorno. Mi persi. In quel mare, sotto quel cielo, accanto a lei.

Mondi ora ci dividono.

Distanze ci separano.

Vite che non ci appartengono più.

Read Full Post »

Seduti su questa fredda panchina

vorrei ci facessimo compagnia

mentre attendiamo che arrivi la persona giusta.

Read Full Post »

Haiku #17

Fredda si posa

lasciando un alone

su ogni cosa

Read Full Post »

Vedo il freddo del marmo dell’altare

sciogliersi alle parole del sacerdote,

povero essere mortale che spera di convincere noi addolorati

che la vita non ha fine.

I raggi di questa giornata malinconica entrano a forza attraverso le vetrate

ma non rischiarano i nostri dubbi.

Noi restiamo indifferenti col capo chino,

puntato sulle scarpe impolverate

che ci distraggono e portano lontano da quest’omelia.

Vaghiamo nel tempo passato,

alla ricerca di un attimo, un istante, un ricordo,

uno scoglio o solo un appiglio di felicità.

Le porte si spalancano alle nostre spalle

e il grigio getta il suo cono di luce

affinché lo seguiamo e ce ne andiamo da lì.

Lasciamo i banchi di legno con le loro preghiere scolpite sui sedili

e ci tuffiamo nella folla, desiderosi di confonderci con essa

e tra le sue forme indistinte sparire.

Read Full Post »

Sento il freddo scivolare sulla pelle,

come una mano che mi accarezza con dolcezza.

Rabbrividendo di sonno e di delusione,

sento il vuoto che dentro mi comprime.

Read Full Post »

La delusione e lo sconforto

accendono brividi di freddo

anche nella più rovente delle estati.

Read Full Post »

Ti allontani,

da me,

ancora prima di essere vicino,

troppo vicino,

a quella distanza da cui non si può più tornare indietro.

Te ne vai per un po’

perché, quando tornerai,

vorrai sembrare più distante del primo incontro.

E lo sarai.

Sarai anche freddo,

così freddo che farò bene ad allontanarmi anch’io.

Ma io non tornerò.

Read Full Post »