Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘musica’

Aspettando di essere di nuovo avvolta da musica e luci colorate,

con i pensieri altrove e il ritmo nel sangue.

Read Full Post »

La musica suonata dal vivo riempie il vuoto, si insinua in tutti gli angoli, anche i più nascosti, volteggia e atterra sotto i tappeti, dietro la carta da parati e i quadri.

Riempie gli spazi e i momenti di note e pentagrammi, colora i silenzi e mette sotto chiave i pensieri.

Read Full Post »

Era a metà del sentiero, musica sparata nelle orecchie e pensieri in continuo turbine nella testa.

A malapena guardava dove metteva i piedi, tanto era concentrato.

Avanzò ancora di qualche metro e nella calma della giornata estiva un profumo di camomilla inaspettato e assordante, lo svegliò di soprassalto come una porta che sbatte mentre stai dormendo.

Read Full Post »

Vorrei avere passioni forti e incontrastate a pervadere la mia essenza. Saper parlare di musica o essere un’esperta di cinema. Ma non sono nulla di tutto ciò. Costanza e determinazione sono un fardello troppo pesante, sotto il cui peso la mia schiena si incurva senza lasciarmi respiro.

Read Full Post »

Mi manca la musica.

Il rifugiarmi in quel mondo ovattato, i CD sentiti e risentiti. Sempre gli stessi.

Di cui imparavi le parole a memoria, le pause, i battiti e pure i respiri.

Read Full Post »

Sulla mia schiena tamburellavano le tue dita come pioggia alla finestra,

scivolavano sul pallore della mie pelle come si sfiorano i tasti di un pianoforte.

E la musica, ah la musica che ne usciva

Read Full Post »

Un pianoforte sospirava e riempiva del suo suono la notte estiva.

L’autoradio centellinava le sue brillanti note, illuminando il buio come le stelle accese nella trapunta del cielo.

Una canzone, un mare di parole e di accordi, la fecero arrestare nel vialetto di casa, col motore della piccola utilitaria acceso, lieve ronzio di sottofondo.

Read Full Post »

Finestrini abbassati

Aria umida di erba

E la musica che rompe il silenzio

Read Full Post »

Ci sono musiche

che non puoi ascoltare con le orecchie;

ci sono persone

che sono colonne sonore;

ci sono occhi

che innescano il battito del cuore;

ci sono lacrime

che scendono al suono di un pianoforte malinconico

quando un destino beffardo

ti fa scivolare accanto chi ti toglie il fiato,

il tempo di un secondo,

in cui basterebbe allungare una mano per incontrarsi,

e invece i suoi occhi non ti cercano nemmeno.

Read Full Post »