Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘polvere’

Il mondo sta crollando a pezzi.

Ma in fondo era già un muro sgretolato.

Read Full Post »

E’ solo paura di cadere. Di sbucciarsi le ginocchia.

Perché non è come quando da piccoli bastava rialzarsi e spolverarsi la polvere di dosso.

Non si hanno più le ossa di gomma e le cicatrici non sono più un traguardo.

Read Full Post »

Non siamo uguali nella pelle e tanto meno nelle scritte tatuate sul cuore.

Cerchiamo di entrare nella vita degli altri, di perfetti estranei che vorremmo diventassero parti di noi, a volte travolgendo tutto come un uragano, altre socchiudendo appena la porta, sperando che ci invitino ad entrare.

E finiamo per voltarci e riprendere il nostro cammino, con le mani sporche di polvere e il sudore che cola dalla fronte, arresi perché tutta la fatica non può venire da una persona sola.

Read Full Post »

I fiori sul davanzale  erano ormai appassiti; le loro teste, chine oltre il bordo del vaso, avevano perso i petali e, con essi, ogni forma di dignità.

Nessuno badava a loro, nessuno si era curato di cambiar l’acqua o, alla fine della loro breve vita, di ridarli a madre natura.

La polvere si era adagiata sul mobilio come una sovrana, le tende, ormai lì da anni, davano un tenue riparo dai raggi del sole. Solo uno spiraglio entrava e tagliava col suo fascio di luce la stanza di due metà, come un cuore spezzato che smette di battere; strappata sul pavimento stava l’ultima sua lettera, quella dell’addio.

Anche l’orologio, sopra la mensola, aveva immortalato quel tragico momento, fermandosi, quasi gli fosse mancato il fiato per continuare a scandire le ore.

Read Full Post »