Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘viaggio’

I luoghi in cui non era mai stata..

Li teneva in tasca.

Pronta a visitarli non appena lui fosse finalmente arrivato nella sua vita.

Annunci

Read Full Post »

Nell’umidità della sera, avvolta dal profumo delicato del gelsomino, mi accorgo appena del tuo respiro alle mie spalle, persa come sono nel calar del sole dietro le villette.
Come cambia tonalità  quel tratto di cielo!
Dapprima è vivo e giocoso, poi piano piano si rilassa in un rosa confetto, che a sua volta si tuffa in un arancione, un albicocca, per poi affogare con dolcezza in un misto di turchese verdastro, come se calasse il mare al posto del giorno.
E infine si veste di violetto quando tu posi le tue mani sulle mia spalle e finisci per stringermi, come se non fossi mai stata lì, come se non dovessi restarci ancora per molto.
Come se stessi per partire per uno di quei viaggi senza ritorno.
– Ancora un attimo!- ti chiedo o forse ti comando e le stelle sono subito lì, ornamento della notte buia.

Read Full Post »

Un pensiero può essere

più ingombrante della valigia

che ci si porta per un lungo viaggio.

 

]old

Read Full Post »

Prenderai la mia mano tesa, di sangue intinta,
e la stringerai al tuo volto smarrito?
La perdonerai per ciò che ha fatto
e comprenderai il bisogno di silenzio perpetuo
che l’ha costretta ad agire?

Se ti giurassi che ho cercato un angelo lungo la strada,
il buon samaritano che cede le sue vesti strappate a chi è nudo,
che ho così incrociato gli sguardi dei passanti
per chiedere aiuto con occhi così appannati da ricordare la pioggia che batte fredda su finestre avvolte da tepore sopito,
ma essi,atterriti alla visione del mio volto trasfigurato,
sono fuggiti con le vesti tra le gambe
come quando la morte bussa alla porta
e non hai ancora finito di preparare la valigia e di salutare tutti,
mi accoglieresti tra le tue braccia?

La pietà non era della Terra la più diffusa delle qualità
e altro non mi è rimasto se non lasciarmi tutto quel peso alle spalle.
Farlo cadere è stato semplice, talmente liberatorio che avrei dovuto trovare il coraggio tempo addietro.
Soprattutto perché vederti accorrere alla mia volta
mi riempie il cuore di quella gioia che ti sei portata via intraprendendo il tuo viaggio.

Troverai, tu così devota, una breccia nella Grazia eterna per farmi aprire i dorati cancelli ?
So che farai del tuo meglio e molto di più.
Intanto stringi la mano insanguinata e prometti che non la lascerai più.

 

]old

Read Full Post »

Hai presente quando stai guidando e, alle tue spalle, quasi che non te ne accorgi, sopraggiunge il treno e te lo ritrovi al tuo fianco, che sfreccia a velocità impensabili per la tua piccola utilitaria a benzina, e ti vien voglia di accelerare, carico di quel senso di libertà che ti pulsa nelle vene a vederlo correre più veloce di te?

E’ quello il momento in cui innamorarsi: essere in corsa e incontrare qualcuno che ci sproni a premere l’acceleratore. Solo allora varrà la pena condividere questo viaggio chiamato vita.

Read Full Post »

"If you want a happy ending, that depends, of course, on where you stop your story." - Orson Welles

FarOVale

Hearts on earth since 2012

kalosf

...un tentativo di vedere il mondo attraverso la luce...

Aspettando il caffè

libri & sconfinamenti

Sex and the cït Turin

“Don't be a bitch.” - “I'm not. I'm just being myself.”

FarOVale

Hearts on Earth

Zone Errogene

Ogni lasciata è vinta

Il vuoto

(viaggio all'interno del cervello)

Creatori di Pensieri

"Strade e Pensieri per Domani"

Susanna Scaffidi Photography

travel, portrait, food and lifestyle

leottodellasera

Un blog al crepuscolo.

Posta Via Gufo

Hand lettering, calligraphy and pretty things

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

(Re)flussi di coscienza

perché io non so scegliere uno shampoo, figuriamoci un titolo.

LUCIANO DORIA

PORTRAITS

The Honey Boat

disegno arcobaleni, danzo in punta di piedi. cosa aspetti? sali!! con la mia barca attraverseremo infiniti mari!! welcome into The Honey Boat!!